Stagione sinfonica d'Estate 2011: il programma

Stagione sinfonica d'Estate 2011

10 giugno/31 luglio
Gigi Proietti in Pierini e il lupo……e molto altro.
Direttore
Michelangelo Galeati

Voce narrante
Gigi Proietti
Sabato 30 Luglio 2011 San Pancrazio Salentino Forum Eventi ore 21.30
Domenica 31 luglio Otranto Fossato del Castello Ore 21.30

Cala il sipario sulla Stagione Sinfonica d’Estate 2011 dell’Orchestra Sinfonica Tito Schipa, firmata dal direttore artistico e principale Marcello Panni, con l’ultimo appuntamento con Gigi Proietti in Pierino e il lupo ….e moltro altro, di Sergei Prokof’ev, in programma sabato 30 luglio a San Pancrazio Salentino Forum Eventi ore 21.30 (replica domenica 31 luglio Otranto Fossato del Castello). Lo spettacolo è realizzato in coproduzione con Forum Eventi e in collaborazione con Salento n Festival e Comune di Otranto.

Il programma:
Sabato 30 Luglio 2011 San Pancrazio Salentino Forum Eventi ore 21.30
Domenica 31 luglio Otranto Fossato del Castello Ore 21.30

L'ultimo concerto della stagione chiude l’estate dedicata a Nino Rota con una selezione di famosi motivi tratti dai film di Fellini, Medley da Amarcord, La Dolce Vita, 8 e ½, considerate tra le migliori pellicole cinematografiche mai realizzate dal regista. Segue la favola di Pierino e il lupo, nella versione curiosa e simpatica affidata al grande Gigi Proietti che non si limiterà alla semplice lettura di un testo per ragazzi ma sorprenderà il pubblico con …..molto altro dal suo repertorio. Il pezzo di Prokof’ev è considerato un banco di prova per molte star del teatro, e non solo in Italia. Si tratta di un brano sinfonico dalla peculiare caratteristica di essere stato scritto per spiegare a un pubblico prevalentemente infantile, sotto forma di favola musicale, la funzione e l'importanza che i vari strumenti musicali rivestono in un'orchestra, con l'aiuto di una voce recitante. La storia è quella di un audace ragazzino russo che, accompagnato da un'anatra, un canarino e un gatto, riesce a catturare un grosso lupo della steppa. Sarà l'inizio della festa musicale, tra realta' e fantasia.

Michelangelo Galeati
Direttore
Violoncellista e Direttore d’Orchestra, Michelangelo Galeati si è diplomato al Conservatorio Gioachino Rossini di Pesaro, all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, e si è laureato al DAMS presso l’Università di Bologna. Diplomato in Direzione d’Orchestra al Conservatorio di Frosinone, ha conseguito un Master sui linguaggi del ‘900 all’Università di Tor Vergata Roma. La sua attività, come solista, direttore d’orchestra e membro del gruppo cameristico Polimnia Ensemble, lo ha portato ad esibirsi nelle maggiori sale italiane (Sala Verdi di Milano, Accademia di Santa Cecilia di Roma, Teatro San Carlo di Napoli, Filarmonica Laudamo di Messina, Nuova Consonanza di Roma, Teatro Paisiello di Lecce, Teatro dell’Opera di Sanremo, Maggio musicale Fiorentino, Giovine Orchestra Genovese, Auditorium Fondazione Cariplo Milano) e all’estero: Francia, Regno Unito, Portogallo, Svizzera, Grecia, Ungheria, Austria, Spagna, Turchia, Finlandia, Giappone, Germania, Canada e Russia. Nel 2007 ha diretto a Berlino l’orchestra dei Berliner Syphonikern con la quale ha effettuato una lunga tournée in Cina a fianco di Lior Shambadal, direttore principale dell’orchestra. Tra i suoi recenti impegni la direzione dell’opera pucciniana Gianni Schicchi con l’Orchestra Sinfonica dell’Accademia nazionale Lituana, una concerto lirico con l’Orchestra Filarmonica di Bogotà in Colombia e un programma interamente dedicato a Tchaikovsky. Tra i prossimi appuntamenti l’Opera “Brundibár” di Hans Krása e a dicembre 2010 un concerto nella prestigiosa sala grande della Philarmonie di Berlino.

Registra per la Fonit-Cetra e la Musikstrasse, incidendo anche prime assolute di compositori come Clementi, Bussotti e Pennisi. Ha preso parte a numerose trasmissioni televisive programmi radiofonici nei principali network nazionali dove sono state trasmesse diverse sue composizioni. Tra queste in particolare Fantamusicasìa, un melologo per 2 voci recitanti e orchestra, che ha avuto diverse rappresentazioni presso prestigiose istituzioni concertistiche. Michelangelo Galeati si dedica alla scoperta, revisione e diffusione del repertorio meno noto dell’800 italiano. Ha inciso, a tal proposito, tre monografie sulla musica cameristica di Rossini, Donizetti e Mercadante.
E' docente al Conservatorio san Pietro a Majella, Napoli.

Orchestra Sinfonica Tito Schipa
È nata nel 1977, fondata su impulso di Carlo Vitale, che l’ha diretta sino al 1988. Successivamente ha avuto come direttori stabili Carlo Frajese, Nicola Samale, Marcello Rota, Elisabetta Maschio, Francesco Vizioli, Carlo Palleschi, Massimo Quarta, Filippo Zigante. È stata diretta da prestigiosi direttori ospiti, fra i quali Piero Bellugi, Hubert Soudant, Gustav Kuhn, Donato Renzetti, Aldo Ceccato, Richard Bonynge, Vladimir Delmann, Alain Guingal, Stefano Ranzani, György Györyvanyi Rath, Enrique Mazzola, Hansjörg Schellenberger, Oleg Caetani, Lior Shambadal. Alle sue stagioni hanno partecipato solisti di fama mondiale come Michele Campanella, Franco Petracchi, Thomas Demengra, Maxence Larrieu, Leonidas Kavakos, Massimo Quarta, Margaret Marschall, Anna Caterina Antonacci, Danilo Rossi, Enrico Dindo, Andrea Lucchesini, Paolo Restani, Rocco Filippini, Joaquin Achucarro, Antonio Ballista e Bruno Canino, Salvatore Accardo, Benedetto Lupo, Pietro De Maria, Alexander Lonquich, Lilya Zilberstein.
Recentemente numerose pagine di autori contemporanei, tra i quali Ivan Fedele, Giorgio Battistelli, Matteo d’Amico, Roman Vlad, hanno avuto al Politeama Greco di Lecce, sede abituale dei concerti, la loro prima esecuzione assoluta. Partecipa annualmente alla Stagione Lirica di Tradizione della Provincia di Lecce e svolge intensa attività sinfonica e lirica nel Salento e nella regione Puglia. L’Orchestra è stata ospite di importanti teatri e istituzioni musicali quali il Teatro Comunale di Bologna, il Festival Internazionale di Nevers, il Teatro di Marsiglia, Euromusica di Asolo, la Sagra Musicale Umbra, la Sagra Malatestiana di Rimini, il Festival Internazionale Latino-americano. Ha inciso recentemente un Omaggio a Tito Schipa con 5 giovani tenori italiani per Bongiovanni.