Sott'acqua nel Salento: paesaggi e personaggi sommersi

Guardare i colori rarefatti delle onde, cercare di decifrare le incredibili figure nascoste tra le ombre dei crepacci, osservare i tanti relitti testimoni silenti di un passato sommerso, seguire con lo sguardo la luce che moltiplica le forme e svela un mondo di creature variopinte, vivo e palpitante.

Questo e molto altro sarà raccontato nella mostra foto videografica “Sott’acqua nel Salento: paesaggi e personaggi sommersi” a cura di Giuseppe Piccioli Resta e Sandro Notarangelo, che verrà inaugurata il 3 Luglio alle ore 19.00 negli spazi del Palazzo Baronale di Collepasso. Frutto della proficua collaborazione avviata tra la società leccese, il Laboratorio di Fotografia Subacquea e Monitoraggio dei Sistemi Costieri dell’Università del Salento, Axa Cultura e Salentowebtvmedia partner, questa esposizione rappresenta una ricerca appassionata sul mare ed il suo ecosistema.

Il rapporto costante tra il Salento emerso/sommerso è il leitmotiv che condurrà il visitatore a spaziare tra gli ambienti, le creature, ma soprattutto le storie.
Il professor Giuseppe Piccioli Resta, fotografo conosciuto a livello internazionale insignito di molte onorificenze per la divulgazione culturale nel mondo, e Sandro Notarangelo responsabile tecnico del Laboratorio di Fotografia Subacquea dell’Università del Salento, ci guideranno attraverso i trenta scatti fotografici e le immagini audio video che compongono la mostra, in quel dedalo di bellezze e misteri che è la scoperta del Salento sottomarino.

Non solo intento artistico dunque, ma anche divulgativo: le opere ospitate sono state infatti premiate a Londra, Chicago, Marsiglia e in molti concorsi internazionali, divenendo così emblema della bellezza e della importanza culturale del mare salentino nel mondo.

Al termine della serata inaugurale, a rafforzare il tema del rapporto Salento emerso/sommerso, una degustazione di vini a cura di Cantine Vinicole Palamà saluterà gli ospiti.
Per ulteriori informazioni vai alla Pagina Evento di Facebook cliccando qui http://bit.ly/291Prrf
Vi aspettiamo!