Bande a Sud 2016

Luminosa appare, con la sua moltitudine di luccichii che vibrano al ritmo della musica, della festa, delle stagioni, la grancassa nella cui pancia sta la banda, questo simbolo miocardico del sud di ieri e di oggi, questa metafora piena di memoria. Come ogni anno, il simbolo di Bande a Sud, è pronto a farsi faro per gli sguardi di quanti torneranno da stasera, e sino al 16 agosto prossimo, a gettare gli sguardi come reti da pesca nei vicoli di Trepuzzi, sul lungomare di Casalabate, verso i musicisti, verso i suoni che determinano un certo tipo di immaginario musicale, la partitura di una comunità varia, fatta di partenze e di ritorni, tenuta insieme da chi resta, con la sedia fuori l'uscio di un piccolo paese, a mescolare fatti e cunti, note e filastrocche, ottoni e riti sacri.

Ecco Bande a Sud, un festival unico nel suo genere, un grappolo di serate che riammagliano tutti questi significati, queste vite, queste storie, questa musica, queste visioni, queste fotografie in bianco e nero che debordano la pellicola per tornare a vivere e respirare l'aria d'agosto tra i due mari, nella penisola d'acqua, dove un tempo la banda era l'innesco, il cortocircuito pronto a dare fuoco all'attesa di tutti.

Quest'anno noi di SalentoWeb.Tv racconteremo il festival seguendone gli appuntamenti, non solo con le telecamere, ma anche con gli strumenti che moltiplicano le scritture, le letture e la condivisione degli eventi: il live twitting sui social network dedicato ai concerti, il photo sharing e le smart clip dei momenti più intensi del festival in piazza, tra la gente, nel backstage, con gli artisti ospiti di questa edizione, nei luoghi, dentro la musica; la recensione degli appuntamenti più attesi, le interviste ai protagonisti.

Stasera l’apertura è affidata all’Orchestra Italiana di Renzo Arbore, un nome, un mito. Il 6 agosto è in programma l'imperdibile festa delle bande di strada, caratteristica del festival che negli anni è cresciuto conquistando l'attenzione che merita. Tra gli artisti presenti: Camillocromo (Firenze) (che con le loro artmosfere retrò saranno protagonisti anche il 7 agosto) , P-Funking Band, (Perugia), BeDixie - dixieland jass band (Salento), Bandakadabra (Torino), Les Troublamours (Francia), Ziganamama BRASS Orkestar(Foggia), La Signorina G (Salento), Marching Band Junior (Bari), Scognamiglio (Trepuzzi), Nuovo concerto bandistico Terra di Arneo Città di Nardò (Salento), Euroband La Murgia's Street Band di Altamura (Bari), La tribù dei sempre allegri (Salento) , Gigantones (Salento) e tanti altri.

Il 9 agosto è di scena una delle formazioni protagoniste della stagione internazionale dei festival, i bosniaci Dubioza Kolektiv, la band di Sarajevo suonerà accompagnata dalla band macedone Dzambo Agusevi Orkestar.

Ma il festival è anche spazio per riscoprire la bellezza dell'opera lirica, l'11 agosto è dedicato al capolavoro di Gaetano Donizetti, “L'Elisir d’Amore”, con le scenografie e la regia di Rosangela Giurgola.

La Notte di San Lorenzo, il 10 agosto, saranno i salentini Mascarimirì a farci vedere le stelle interpretando la pizzica con lo spettacolo Gitanistan, ricco delle influenze Rom nel Salento, con il cantante macedone Veko Alimovic.

Atmosfera afroamericana, invece, il 12 agosto, con Richie Stephens e la sua travolgente Ska National Band, un vero e proprio viaggio nella canzone giamaicana, passando dal rocksteady allo ska al reggae.

Il 13 agosto: Musica Sacra, concerto di ispirazione mariana per coro ed orchestra di fiati, direttore Francesco Muolo, con la presenza del coro femminile “Cecilia Bernardini” insieme all’Ensemble di fiati “Tito Schipa”.
Il 14 e 15 agosto è tempo di Festa Patronale con le bande da giro: Premiato Gran Concerto Bandistico Citta di Lecce “Schipa-D'Ascoli” e la Banda Città di Monteroni di Lecce.

Ovviamente non può mancare il jazz, perciò il 16 agosto non perdetevi Minafric, mix tra bop e bande con un sound che ha l'impronta di Pino Minafra e di Roberto Ottaviano, A Bande a Sud accompagnati dalle Faraualla.

Lasciate che la musica di banda attraversi i vicoli del vostro cuore. Buon festival a tutti!

Info: www.bandeasud.it