Puglia "miglior destinazione al mondo"

La Puglia è una collezione di paesaggi, sapori, colori, uno scrigno di tesori che esprimono la forza identitaria di un luogo fatto di tradizioni, riti antichi, borghi da favola e storie senza tempo. Molto più di una semplice meta turistica, una vera e propria filosofia di vita che raccoglie i frutti di una semina paziente, quella di questi anni di promozione e valorizzazione, di recupero e paziente intreccio dei molti potenziali di una terra che conquista quanti la attraversano.

E un altro bel risultato si aggiunge ai tanti riconoscimenti dell'ultimo periodo, la Puglia, infatti, si è aggiudicata il premio del National Geographic "Best value travel destination in the world" : mare fantastico, paesaggi naturali affascinanti e meravigliosi, borghi antichi ricci di cultura e buon cibo. Sulla base di queste valutazioni la Puglia è stata eletta come la "miglior destinazione del mondo". Secondo il National Geographic infatti "La Puglia vanta il meglio dell’Italia meridionale, i ritmi di vita, le tradizioni, la bellezza dei luoghi. Indomita".

Giudizio che non differisce molto da quello dell'altrettanto prestigioso New York Times nonché dalla Lonely Planet, che descrivono la regione al capolinea d'Italia con entusiasmo: Puglia ricca di numerosi piccoli centri abitati e borghi dove non esiste il caos delle grandi città e dove inoltre, stando alle parole della Lonely Planet, "si possono assaggiare alcuni vini di qualità per niente costosi, in una regione che è la terza produttrice di vini e conta ben trenta diverse qualità di uve autoctone".

Soddisfatta l'Assessore regionale allo Sviluppo Economico Loredana Capone: "Ne ero consapevole, girando per la Puglia, ma mi ha davvero entusiasmato in questi giorni raccogliere un sentimento collettivo, di orgoglio e di forte senso della identità pugliese che nel turismo trova un canale importante di espressione. Più che mai adesso sento la sfida che ci accomuna tutti, amministratori, imprenditori, lavoratori e cittadini, per fare quel salto di qualità nel’offerta turistica che ci permetta di superare le criticità che ancora esistono per i trasporti, le infrastrutture, l’accoglienza, la formazione. Abbiamo uno strumento operativo che è il piano strategico del Turismo Puglia365: rimbocchiamoci le maniche e lavoriamo tutti insieme per migliorarci".