Aspettando #ArtLab16 a Lecce

L’innovazione può rivoluzionare il sistema culturale attraverso linguaggi nuovi, idee applicate a contesti inediti e confronti tra i protagonisti di questa continua produzione di idee. Ecco il concetto alla base di ArtLab, il progetto nato a Torino nel 2006 come convegno sul management culturale da un'idea di Fondazione Fitzcarraldo e approdato a Lecce nel 2011. Dal 27 al 28 ottobre l'evento, di cui SalentoWeb.Tv è social media partner, torna protagonista per il sesto anno consecutivo nel capoluogo salentino con incontri, approfondimenti, workshop. Un modo per fare il punto sulla cultura in Italia, ma anche per guardare avanti. Negli anni, infatti, ArtLab è diventata la più importante piattaforma indipendente, crossettoriale orientata all’innovazione delle pratiche e delle politiche legate all’arte e alla cultura, attraverso il dialogo tra gli stakeholder dell’ecosistema creativo e culturale.

Un’opportunità unica per fare networking, individuare partners, sviluppare idee e trasformarle in programmi e progetti. La Puglia è stata teatro di innovativi progetti culturali e creativi, fortemente sostenuti e incoraggiati dalle politiche regionali focalizzate per lo più su turismo e coinvolgimento giovanile attraverso un utilizzo mirato di Fondi strutturali europei e certamente Artlab è ormai un punto di riferimento per le industrie creative, per gli operatori del terzo settore e le organizzazioni, per i manager culturali e le università, i training centers, gli imprenditori, le fondazioni bancarie, i liberi professionisti, i curatori, la società civile, gli studenti e le agenzie creative.

I temi di ArtLab 16 Lecce saranno incentrati sui Fondi strutturali 2014-2020 come opportunità di crescita, profitto e occupazione per le imprese culturali e creative in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.
L'obiettivo è la crescita professionale attraverso l’analisi e il confronto tra esperienze, idee e progetti innovativi di offerta e gestione culturale.
Del resto, come sottolinea Ugo Bacchella, Presidente della Fondazione Fitzcarraldo: "O ci si soddisfa di rimanere degli "splendidi marginali" oppure diventa necessario uscire da esperienze come Artlab16 con delle linee guida concrete per agire oltre i confini della sfera culturale e dimostrare che l'arte non è un bell'accessorio ma può realmente contribuire ad allungare la vita, a spegnere la paura, a vivere in luoghi più belli, ad essere più motivati e sentirci più coesi".

Anche quest'anno, la due giorni di Artlab sarà un grande laboratorio per tutti i partecipanti, un ambiente di apprendimento dove operatori culturali, società civile, imprese e policy makers potranno condividere esperienze e conoscenze sul come arte e cultura contribuiscono al benessere e alla crescita economica e sociale. Le iscrizioni sono aperte sul sito ufficiale della Fondazione Fitzcarraldo, buon #Artlab16!