Aspettando TEDxLecce 2016

La memoria ha molti volti, ed è il filo conduttore di tutte le storie ed i vissuti protagonisti della quinta edizione del TEDxLecce in programma sabato 5 novembre al Teatro Politeama Greco. Un percorso ormai consolidatosi e arricchito dalle esperienze condivise con il pubblico di questi anni, dopo “Innovazione e imprenditorialità”, “Coraggio”, “Futuro” e “Revolutionary Roads” il tema di questa edizione è appunto la “Memoria”.

Anche stavolta noi di SalentoWeb.Tv seguiremo e racconteremo sui social network l'evento più atteso d'autunno, promosso dall’associazione “Diffondere idee di valore”, che in passato ha ospitato – tra i circa 80 speaker – Kerry Kennedy, Maryam Al Khawaja (attivista per i diritti umani); Alexander Aleinikoff (vice Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati); Lina Ben Mhenni (attivista e blogger tunisina); Giuseppe Onufrio (direttore esecutivo GreenPeace Italia); Azadeh Moaveni (giornalista e scrittrice iraniana);

Brad Templeton (imprenditore canadese); Christophe Deloire (direttore Generale di Reporters sans Frontieres); i giornalisti Ernesto Assante e Gino Castaldo; Fabio Novembre (architetto); Ennio Capasa (designer di Costume National), Angela Sun (giornalista e biologa marina), Lirio Abbate (inviato de “l’Espresso”), Max Casacci (chitarrista, produttore, compositore e autore dei Subsonica), Andrea Pietrabissa (chirurgo), Giorgio Metta (direttore dell’iCubFacility all’Istituto Italiano di Tecnologia), Sammy Basso.

Tra gli ospiti che hanno confermato la loro presenza quest'anno: Pierdante Piccioni (medico che ha perso e faticosamente ritrovato la memoria dopo un incidente stradale), Patrizia Spadin (presidente dell'Associazione Italiana Malattia di Alzheimer), Francesco Lotoro (pianista che da anni raccoglie, cataloga e fa rivivere musiche "composte in cattività" da musicisti rinchiusi nei campi di prigionia e sterminio), Laura Bosetti Tonatto (“naso” professionista conosciuto in tutto il mondo che crea profumi per le maggiori case cosmetiche), Gastone Garziera (ingegnere che - con Giorgio Perotto e Giovanni De Sandre - ha realizzato nel 1964 la “Programma 101” o “P101” dell’Olivetti, il primo personal computer della storia), Marco Damilano (vicedirettore dell'Espresso), Giovanni Ziccardi (giurista e scrittore, appassionato di criminalità informatica, hacking, diritti di libertà, investigazioni e dissidenti digitali e del rapporto tra diritto e letteratura), Massimo Delle Donne (genetista dell'Università di Verona) e Alessandro Treves (neuroscienziato della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste).

Anche in questa edizione TedxLecce sarà accompagnato dalla rassegna “Conversazioni sul futuro” che si svolgerà da giovedì 3 a domenica 6 novembre: all’interno workshop, incontri, dibattiti, confronti, lezioni, proiezioni, musica, presentazioni, le Officine dei bambini e delle bambine, le Officine del futuro. Saranno coinvolti circa cento tra giornalisti, imprenditori, attivisti, blogger, ricercatori, musicisti, scrittori, designer e amministratori in incontri che si terranno in più sedi del centro storico di Lecce.

Il capoluogo salentino continua così a rispondere alla mission dell'associazione no profit TED che ha lanciato un programma di eventi locali, chiamato TEDx unendo persone con l’auspicio di diffondere idee di valore all’interno della comunità locale.

TEDx è ormai un fenomeno internazionale, Lecce fa parte degli eventi TEDx che si sono svolti e che continuano a svolgersi in oltre 130 paesi e 1200 città in tutto il mondo.

Da Giovedì 3 novembre (ore 18.30 – ingresso libero), l'attesa cresce con la partenza alle Officine Cantelmo di Lecce della rassegna “Conversazioni sul futuro”, diretta da Gabriella Morelli. Dopo una breve presentazione del programma, spazio all'incontro di apertura dal titolo "Esistono limiti alla crescita?" al quale parteciperanno Stefano Liberti (giornalista freelance, collaboratore di Internazionale, autore de "I signori del cibo. Viaggio nell'industria alimentare"), Valerio Calzolaio (giornalista e scrittore, autore tra gli altri volumi dei recenti “Ecoprofughi.

Migrazioni forzate di ieri, di oggi e di domani” e “Libertà di Migrare” con Telmo Pievani) e Ferdinando Boero (docente di Zoologia e Biologia Marina dell’Università del Salento ed editorialista per varie testate).

Dalle 21 (ingresso libero) spazio alla proiezione del film Human di Yann Arthus-Bertrand che si compone di una raccolta di storie e immagini del nostro mondo, che offrono la possibilità di immergersi nel cuore di quello che significa essere umani.

Sino a domenica 6 novembre le Conversazioni sul futuro "invaderanno" il centro storico della città. Quattro giorni di workshop, incontri, dibattiti, confronti, lezioni, proiezioni, musica, presentazioni di libri, una sezione dedicata all'impresa e all'innovazine al Sellalab, l’Officina dei bambini e delle bambine (tra Convitto Palmieri e Palazzo Turrisi) a cura di Boboto e la quinta edizione di TedxLecce.

Circa 150 relatori tra giornalisti, imprenditori, attivisti, blogger, ricercatori, musicisti, docenti universitari, scrittori, amministratori pubblici, scienziati saranno i protagonisti di oltre 50 incontri disseminati in 20 location (compresi cinque istituti superiori) su economia e impresa, politiche giovanili e open data, diritti e inclusione sociale, legalità, satira, attivismo digitale, comunicazione politica, scienza, arte, giornalismo e molto altro.

La rassegna sarà ecofriendly grazie alla richiesta della certificazione volontaria “Ecofesta Puglia”, premiata nel 2012 dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca per la sua carica innovativa.

La certificazione mitiga l'impatto sul territorio dell'evento attraverso attività di differenziazione dei rifiuti, riduzione delle emissioni di CO2 e informazione e sensibilizzazione ambientale.

“Ecofesta Puglia”, inoltre, è certificata ISO 20121 - standard internazionale dei sistemi di gestione per la sostenibilità degli eventi.

Buon TEDxLecce 2016!