Salento come Rio de Janeiro. Tutti in spiaggia per le feste

L'altro Natale 2016 nel Salento è ormai da tempo sinonimo di spiagge all'alba e al tramonto, feste, musica, paesaggi mozzafiato scelti lungo le due coste che caratterizzano la penisola d'acqua e che hanno trasformato i giorni di festa (sarà un continuo sino a Capodanno) nell'espressione più viva in un territorio dove le luminarie si accendono nei lidi balneari in pieno dicembre. I vacanzieri, infatti, hanno fatto tappa al Samsara di Gallipoli per il gettonatissimo party di Santo Stefano che ha registrato numeri da capogiro, ed altrettanti selfie con tanto di renne e slitta sul bagnasciuga, in attesa del bis di Capodanno.
L'effetto destagionalizzazione? Un dato è certo, i mille ospitati dal Samsara di Gallipoli raccontano un altro popolo natalizio, quello che vuole divertirsi anche in pieno inverno e sceglie le chiacchierate mete della Baia Verde che dopo il boom estivo replica il successo conducendo le danze dell'intrattenimento.
Del resto gli appuntamenti di Santo Stefano e di Capodanno in spiaggia sono ormai diventati un must delle vacanze invernali, la litoranea si trasforma dalle calde atmosfere estive alle belle luci invernali rese ancor più spettacoli dall'illuminazione che rimanda alla tradizione giocando con le classiche luminarie e con i riflessi sull'acqua, in tantissimi hanno partecipato malgrado la tramontana e le temperature di questi giorni. E Instagram è fonte di innumerevoli immagini, fotografie, selfie che immortalano i momenti vissuti dai vacanzieri in riva al mare, e qualcuno ha persino fatto il bagno!
Avete presente Rio de Janeiro? Sembrerà un paragone un po' azzardato, eppure lo attestano le centinaia di persone in fila per assicurarsi un posto in prima fila sul bagnasciuga in attesa dello spettacolo di luci, anzi, chiamatelo light show, firmato da Mariano Lights per il beach party di Gallipoli.
Il mare d'inverno è anche questo e per il festone dell'ultimo dell'anno in tanti hanno prenotato un posto nei b&b dello Ionio. C'è chi è pronto a salutare la prima alba del 2017 a Punta Palascia, nel posto più orientale d'Italia, ad Otranto, e chi è pronto a ballare sino. al sorgere del sole a Gallipoli, ovviamente c'è anche chi sceglie romanticamente il mare per feste più intime tra amici e case estive riaperte proprio per l'occasione. A tutti quanti, indistintamente, auguriamo buon Capodanno!