Zemove, la startup leccese prima ai Wind Green Awards

Lo scorso 12 aprile si è svolta la finale del Wind Green Awards, iniziativa promossa da Wind-Tre per scoprire e supportare le migliori idee e startup che si occupano di innovazione sostenibile in Italia.
In quest'ambito la start-up leccese Zemove, che intende rivoluzionare il trasporto urbano coniugando efficienza e sostenibilità, è stata valutata la migliore start-up tra le oltre 30 iscritte, aggiudicandosi il primo premio e un programma di incubazione all’interno di Impact Hub Milano, network internazionale e incubatore certificato di startup ad alto impatto sociale e ambientale.

I requisiti oggetto di valutazione erano la capacità di intercettare e risolvere in modo innovativo problemi connessi alla sostenibilità ambientale e sociale, l’elevato contenuto di innovazione, la fattibilità concreta della proposta di valore e lacompletezza e il commitment del team.

Zemove con la sua idea di mobilità elettrica e condivisa ha colpito nel segno, conquistando la vittoria sulle 5 finaliste davanti ad una platea di mentor, investitori, appassionati di innovazione e semplici curiosi presenti in Luiss Enlabs, l’acceleratore di Startup con base a Roma che ha ospitato la manifestazione.

Giorgio Mele, founder e CEO di Zemove ha dichiarato: “Essere arrivati fino al gradino più alto dei Wind Green Awards ci rende orgogliosi e ancora più decisi a proseguire questo meraviglioso viaggio. Zemove è una startup giovane che ha come faro la sostenibilità ambientale e la condivisione di esperienze tra persone, attraverso un modo innovativo di muoversi in città. Questo riconoscimento è un ulteriore passo verso il futuro della mobilità sostenibile da noi immaginato, un futuro in cui è possibile collegare persone a luoghi con auto condivise a Zero Emissioni. Siamo felici di aver ricevuto questo premio da Wind Business Factor e Impact Hub perché crediamo che i nostri valori siano coerenti con le idee che queste due grandi realtà portano avanti. I prossimi mesi di lavoro congiunto ci permetteranno di acquisire ulteriori competenze: siamo convinti che il team di Zemove abbia le basi per rivoluzionare la mobilità urbana.”