International Architecture Holiday 2017 a San Cataldo

Dal 1 al 7 agosto si svolgerà a San Cataldo il workshop internazionale di architettura IAHsummer17, organizzato da Archistart, in partnership lo Europe Direct Salento e in collaborazione con il Comune di Lecce.

Questa mattina abbiamo seguito la conferenza stampa di presentazione del festival dell’architettura IAHsummer17 che nasce per condividere esperienze partecipative tra studenti e giovani progettisti under35.
IAH è il format promosso da Archistart per i suoi workshop internazionali di architettura, pensati come vacanze nate per una community di giovani progettisti che possano scambiare competenze, esperienze ed opportunità col fine di approfondire progetti sperimentali in risposta alle specifiche necessità dei territori ospitanti.

Il tema di questo anno è la progettazione di una temporary room, una “tenda speciale” da realizzare nello stesso ostello dove si svolge il workshop. L’unità abitativa sarà progettata con semplici materiali facilmente accessibili e analizzerà le potenzialità di una architettura sperimentale applicata al turismo giovanile del nostro territorio.
Obiettivo del laboratorio di progettazione ed autocostruzione è immaginare e realizzare dei moduli ricettivi fortemente identitari che diversifichino l’estetica e la funzionalità standard, caratterizzando le strutture ricettive giovanili ed i campeggi.
I 50 giovani progettisti partecipanti, provenienti da tutto il mondo, saranno suddivisi in 8 team di progettazione ed al termine della prima fase saranno realizzati i primi 3 progetti classificati.

Il neoeletto sindaco di Lecce Carlo Salvemini “Questo progetto è perfettamente coerente con gli indirizzi politici di questa amministrazione. C'è una sintonia fra la titolazione dell'iniziativa 'Re-mare' quella che è per me la necessità di rafforzare il tema della rigenerazione delle marine. Quello che apprezzo del lavoro di Archistart, e di chi come loro si muove all'interno di una cornice di interazione e di scambio tra progettisti che vengono da altri territori e progettisti cittadini, è la voglia di porre la progettazione al servizio dell'interesse della comunità. A questo proposito San cataldo e le marine sono uno straordinario laboratorio di spunti e suggestioni per porre la nostra fascia di costa, che ha uno straordinario valore in primis ambientale e successivamente turistico, dentro un progetto di socializzazione e fruizione collettiva, di restituzione simbolica alla comunità. Quindi buon lavoro ad Archistart e a quanti parteciperanno alla call e ai lavori del workshop”.

Archistart promuove una Call diretta a professionisti locali, con l’obiettivo di favorire l’incontro e lo scambio di idee con i giovani architetti e studenti che da anni caratterizzano il format IAH. Durante il laboratorio RE-MARE si sperimenteranno nuove logiche progettuali condivise mirate alla rigenerazione di due aree sensibili della marina di S.Cataldo, ricadenti in un più ampio scenario di programmazione territoriale che fungano da stimolo ed esempio virtuoso da poter riproporre in altre aree del litorale.
Due le tematiche progettuali sulle quali si concentreranno i progettisti: il ripensamento dello spazio pubblico antistante al faro di S.Cataldo ed un nuovo sistema di accessibilità alla spiaggia, prendendo ad esempio l’area attualmente caratterizzata dalla presenza dell’ex Lido Salapia.
Gli interessati a partecipare alla Call potranno inviare una lettera motivazionale allegata ad una presentazione personale all’indirizzo info@archistart.net

Per il 7 Agosto è previsto un evento finale aperto alla cittadinanza durante il quale saranno esposti i risultati del laboratorio di progettazione RE-MARE, i quali saranno lasciati in eredità alla città come contributo progettuale, e le installazioni realizzate in autocostruzione frutto dei 3 progetti vincitori del workshop IAHsummer17. In questa occasione, a partire dalle ore 18.00 presso l’Ostello del Sole di S.Cataldo, saranno organizzati dei Talk di approfondimento sul rapporto tra architettura, paesaggio e turismo e sulla rigenerazione del litorale leccese.