Il Mercatino del Gusto compie 18 anni

Il 1 Agosto a Maglie iniziano i festeggiamenti per i 18 anni dell'evento estivo più importante dedicato alla cultura enogastronomica di Puglia: Mercatino del Gusto.

Oggi abbiamo seguito la conferenza stampa di presentazione della XVIII edizione del Mercatino del Gusto di Maglie che si aprirà martedì 1 agosto alle ore 21 nell'atrio del Liceo Capace con il Premio Mercatino del Gusto, un omaggio all’impegno, alla creatività, all'originalità, alla capacità e alla competenza di chi, attraverso il proprio lavoro e la preziosa passione, contribuisce alla diffusione dell’identità culturale della Puglia.

Oltre 50 tra cene, laboratori e degustazioni guidate, più di 30 concerti, showcase e spettacoli di danza, 5 presentazioni di libri, appuntamenti dedicati ai più piccoli, circa 100 aziende coinvolte, i migliori cuochi di Puglia ai fornelli e migliaia di turisti provenienti da tutta la regione e dal resto d’Italia. Tutto cucito insieme da un unico filo conduttore “La bellezza”, tema della diciottesima edizione del Mercatino del Gusto di Maglie, in provincia di Lecce, che si terrà dal 1 al 5 agosto nel centro storico della cittadina salentina.

Per cinque giorni la Puglia metterà in mostra la sua identità, l'integrazione perfetta con le altre culture, la biodiversità e la qualità. Lo farà nelle piazze dedicate al vino, alla birra, all’olio extravergine d’oliva, al gelato e al caffè, nelle vie allestite con decine di bancarelle riempite dai prodotti della gastronomia regionale, dei presidi e delle comunità del cibo, da quelli per il benessere, gluten free e i dolci. Si potrà cenare seduti nei ristoranti all’aperto delle “cene in strada” che propongono carne, pesce, pasta o pizza o nella prestigiosa Villa Tamborino, dove i cuochi eccellenti della regione racconteranno i loro piatti accompagnati dai produttori delle materie prime utilizzate nelle “Cene di filiera colta”. Imperdibili le due postazioni del “cibo di strada” per riscoprire, passeggiando, tutto il sapore delle pietanze semplici della tradizione pugliese.

In questa edizione ancora più spazio sarà dedicato ai laboratori pensati per chi vuole approfondire e conoscere più a fondo la cultura enogastronomica regionale. Con “Vino e cucina” quattro cuoche pugliesi prepareranno i loro piatti “a vista” abbinati ai vini più interessanti dialogando insieme a giornalisti, blogger e produttori. Il Giardino di Rosaria, ospiterà “GustoLab” dove esperti del settore e chef accompagneranno i presenti nella degustazione di originali accostamenti. Per gli appassionati dell’oro verde si terranno cinque serate dedicate all’olio con degustazioni guidate da assaggiatori professionisti.

Infine il gastronomo e storico Gino Di Mitri e il cuoco per passione Sergio D’Oria accoglieranno i loro ospiti in Corte Mellone con insalate di pasta e di cereali e vino, per parlare di contaminazioni e ibridazioni nel Salento. Anche per i bambini si terranno laboratori esperienziali nel Mercatino Junior: potranno conoscere divertendosi le filiere agricole pugliesi nelle Masserie didattiche o toccare con mano la meraviglia di una nuova esperienza tra natura, filosofia, arte e scienza negli appuntamenti a cura di Salento faber. Non mancheranno la musica con i concerti jazz a cura dell’associazione Bud Powell, le presentazioni di libri e gli showcase nel “Caffè letterario” e le danze e musiche popolari proposte dall’associazione Tarantarte.

L'evento è organizzato dall’omonima associazione, presieduta da Salvatore Santese, con il sostegno di Regione Puglia, Comune di Maglie e di numerosi partner privati e con il patrocinio di Camera di Commercio e Confesercenti, il Mercatino sarà una vera esperienza dei sensi che coinvolge gli appassionati e i cultori del buon cibo, i curiosi e i turisti provenienti da tutto il mondo.

Chi visita il Mercatino del Gusto ha la possibilità di fare un viaggio da nord a sud della regione passeggiando tra le circa 100 bancarelle allestite nel centro storico di Maglie, incontrando gli espositori, dialogando con loro e soprattutto assaporando i prodotti eccellenti dell'enogastronomia. I produttori presenti sono i migliori interpreti della tradizione, hanno saputo recuperare antichi sapori ma operano guardando al futuro sempre attenti alla sostenibilità ambientale, sociale e ai nuovi stili di consumo. Raccontare la Puglia: questa è la sfida che il Mercatino del Gusto raccoglie, impegnandosi a far vivere ai partecipanti tutte le sfaccettature di una regione generosa, caratterizzata da una biodiversità straordinaria e attraversata da culture diverse, ognuna con la propria ricchezza, la propria identità, i propri sapori.

Dopo la “Cura” e la “Gioia” la cinque giorni ruoterà attorno al tema della bellezza, nel senso più strategico e contemporaneo del suo valore e significato. La “Bellezza” delle cose, dei gesti, delle idee e, soprattutto, la bellezza della Puglia, dei suoi castelli, delle sue torri d’avvistamento, delle sue masserie fortificate, dei suoi trulli, dei suoi ulivi monumentali, dei suoi vigneti, del suo mare, per non parlare del cibo, dell’ospitalità delle sue genti, della voglia di emergere dei suoi giovani.