Festa te la Uliata: 15 candeline e un progetto di cambiamento per i giovani salentini

Uliata: quindici candeline e un progetto di cambiamento per i giovani salentini

Il Gruppo Locale di Lecce per ActionAid presenta al pubblico la quindicesima edizione della “Festa te la Uliata”, la piccola puccia con le olive nere, recentemente insignita del marchio di denominazione comunale di origine (De.C.O.).
Dal 26 al 29 luglio 2018 nella “Città dell'Olio” sono attesi migliaia di turisti e visitatori per questo evento che da sempre sostiene le campagne di ActionAid Italia.

Una festa che dà ampio spazio alla tradizione culinaria e alla musica salentina ma anche e soprattutto spazio alla solidarietà: a conclusione dell'evento l'associazione avvierà un progetto di inclusione sociale che prevede borse di studio e percorsi di empowerment per giovani salentini che non studiano o non lavorano. Tutti possono contribuire a sostenere questa iniziativa.

È Sufficiente collegarsi alla piattaforma di crowdfunding “www.produzionidalbasso.com” e cercare il progetto “Un'orchestra per il sociale”. Per questo il Centro Servizi Volontariato Salento, da sempre vicino al lavoro di ActionAid Lecce, ha deciso di patrocinare l'evento.

Attività e impegno che contraddistinguono l'intero anno associativo dei giovani di ActionAid Lecce.
Tante sono le iniziative e i progetti che coinvolgono tutte le fasce di età.

In primavera si pedala con Caprarica in Bici, durante le festività natalizie si gioca con la Tombuliata di Solidarietà.
E poi commedie in vernacolo e spettacoli teatrali impegnati come l'ultimo nel quale i ragazzi più giovani del gruppo hanno interpretato “Un viaggio per caso”, lavoro teatrale scritto dal missionario Carlo Benincasa sul tema della violenza sulle donne, messo in scena proprio in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne.
Le emozioni e i sorrisi che i ragazzi sono riusciti a trasmettere sono il frutto di mesi di duro lavoro portato avanti con impegno e passione.
In programma per l’autunno la rappresentazione di un nuovo spettacolo scritto da Carlo Benincasa dal titolo “Lo strano caso del carciofo in Mozambico” sul tema del land grabbing.

ActionAid è anche scuola ed educazione.
L'associazione incontra gli studenti e i giovani per dialogare su povertà, fame nel mondo e rispetto dei diritti. Per il loro coinvolgimento sono stati promossi laboratori di cittadinanza attiva e laboratori di comunità.
A settembre è in programma un nuovo progetto “ Agente 0011” che vedrà come protagonisti i ragazzi delle scuole superiori, impegnati nell’analisi del loro territorio e nella preparazione e realizzazione di un progetto di riqualificazione dello stesso nella più ampia ottica del tema dell’integrazione.

I più piccoli invece vengono coinvolti in percorsi educativi che li vedono impegnati in attività culinarie nell’ottica della lotta allo spreco, giornate ecologiche e di raccolta rifiuti e giornate di sport e animazione. Grazie al loro lavoro e al loro entusiasmo abbiamo creato “Le Uliatine”, buonissime friselline alle olive nere, la cui vendita servirà a sostenere borse di studio per ragazzi dai 16 ai 19 anni.

Collaboriamo e sosteniamo i principali progetti di volontariato e solidarietà del Salento e promuoviamo sul territorio tutte le campagne nazionali di ActionAid in Italia e nel Mondo.
Per ultimo, ma non per importanza ricordiamo la collaborazione con il Gruppo Musicale Salentino Giro di Banda annunciata in occasione del 19° Festival del Cinema Europeo.