Mare blu, la Puglia è seconda

Mare blu, la Puglia è seconda

Ci sono Otranto e Nardò nella classifica dei mari più belli d'Italia della decima edizione della Guida Blu di Legambiente e Touring Club Italiano.

Al primo posto della lista si riconfermano le spiagge della Sardegna, subito dopo le coste della Puglia e quelle della Toscana, non male la Campania e la Sicilia.

Sono 14 le località che quest'anno conquistano il massimo riconoscimento, le 5 vele.

Con una media di 3,4 vele per località la Sardegna mantiene il primato, segue la Puglia che con 3,2 vele per località supera la Toscana a quota 3,1.

Nel Tarantino 4 vele a Manduria.

"Ci sono old entries e new entries - dichiara soddisfatta l’assessore al Mediterraneo e al turismo, Silvia Godelli - Le vele blu in Puglia crescono e questo dato ci rende orgogliosi non solo perché è riferito alla balneabilità delle spiagge, ma anche a una visione più ampia che è riferita alla qualità della terra che la circonda. Siamo premiati anche per la qualità del paesaggio, per la sua frui bilità e per la sostenibilità del turismo".

Da qui la necessità di avviare quanto prima "un progetto unitario di sviluppo sostenibile che veda i temi del turismo, della cultura e del rap porto con i popoli da riunire sotto un’unica regia".