Lavoro in pasticceria per otto, ma in nero. Operazione delle fiamme gialle di Lecce

I militari della Guardia di Finanza di Lecce hanno scoperto in una pasticceria della provincia otto lavoratori in nero. Le Fiamme Gialle lo hanno accertato esaminando i libri contabili obbligatori dell'imprenditore e anche attraverso l'acquisizione d'informazioni nei confronti degli stessi dipendenti.

Grazie ad essi è stata accertata l'effettiva data di assunzione, le reali mansioni svolte e l'orario di lavoro giornaliero effettuato. Il fatto è stato segnalato all'Inps, all'Inail e alla Direzione Provinciale del Lavoro per l'applicazione delle sanzioni e all'Agenzia delle Entrate per i profili di interesse fiscale. Il titolare dell'impresa adesso rischia sanzioni pecuniarie severe.

Sono 694 i lavoratori in nero e 141 quelli irregolari scoperti dai finanzieri del Provinciale di Lecce nei primi nove mesi del 2010.