Il Salento dei Menamenamò in concerto al Paisiello

Il Salento dei Menamenamò in concerto al Paisiello

Il Salento dei Menamenamò, sarà in concerto questa sera al Paisiello di Lecce nell’ambito dei Teatri Abitati, la residenza artistica di Astràgali Teatro.

Fresco di 15esimo compleanno, il gruppo diretto da Luigi Mengoli rappresenta certamente molto di più che un’esperienza legata alle esibizioni sui palchi.

Da tre lustri svolge un ruolo fondamentale nel campo della musica e della ricerca etnomusicologa salentina, di ricerca, riscoperta, riproposizione e anche sperimentazione. E nel concerto al Paisiello si ripercorrono un pò tutte le tappe di questo percorso che, oltre all’aspetto musicale, ha visto Mengoli e gli altri impegnati in una ricerca etnomusicale che ha portato alla raccolta e alla pubblicazione di oltre duecento canti popolari salentini, ma anche la formazione dell’Università Popolare della Musica e delle Arti “Paolo Emilio Stasi” e l’Archivio etnografico e musicale “Pietro Sassu”.

I “testimoni della memoria”sponganese rappresentano una “biblioteca umana”di momenti di storia locale, di vita quotidiana, di lavoro nei campi, di convivialità, di musica e di tante produzioni discografiche. E sono tre quelle che si presentano sul palco del Paisiello, “Otala ‘ttorna Pippina”, con Pippina Guida e I Cantori dei Menamenamò, “Alle dudici de la notte”, di Pino Maurizio, “Lu Tamburreddu meu”, con Carlo “Canaglia” De Pascali, accompagnato sul palco da Giuseppe Mengoli. Ad arrichire la serata anche la partecipazione straordinaria della Banda Città di Gallipoli diretta da Pascal Coppola.

Inizio concerto: ore 21.

Ingresso: 5 euro.

Informazioni di contatto:
0832/306194, 320/9168440.