La Notte Bianca 2011 si colora di "verde": dieci isole ecologiche che saranno disposte nei punti nevralgici della città

C'è grande attesa per la Notte Bianca, evento clou dell’estate barocca che, giunto alla quinta edizione, coinvolgerà il centro della città di Lecce nella notte tra il 2 e 3 luglio.

Un evento, quello datato 2011, che mai come quest’anno si fa portavoce di un messaggio di eco-sostenibilità con l’invito a preservare la bellezza delle cornici di eccezione che la città offre, alla sensibilizzazione alla raccolta differenziata, fino all’individuazione di dieci isole ecologiche che saranno disposte nei punti nevralgici della città.

La Notte Bianca diventa quest'anno, come non mai, portavoce di un messaggio verde. Tutti gli avventori e i partecipanti sono invitati a non sporcare la città, ma a rispettarne le bellezze e le cornici d'eccezione, utilizzando i cassonetti per i rifiuti, il cui numero verrà incrementato.

I fruitori degli spettacoli sono invitatiad evitare di abbandonare bottiglie e carte per le strade. Per iniziativa del settore ambiente del Comune di Lecce saranno individuabili ben dieci isole ecolo giche: Piazza Sant'Oronzo, Via Augusto Imperatore, Corso Vittorio Emanuele, Porta San Biagio, Porta Rudiae, Porta Napoli, Piazza Vittorio Emanuele, Piazzetta Panzera, Piazzetta Castromediano, Piazza Mazzini.