Prefetto Tafaro saluta Lecce: "Positiva esperienza salentina, tanti obiettivi raggiunti"

Prefetto Tafaro saluta Lecce: "Positiva esperienza salentina, tanti obiettivi ra

Il prefetto di Lecce, Mario Tafaro, ha incontrato ieri i giornalisti prima di lasciare la città per raggiungere Bari, dove si insediera da oggi lunedì 8 agosto: ''Vado nella mia citta', a vedere quotidianamente, con una certa frequenza i miei figli, i miei fratelli''. Al suo posto arriva da Enna Giuliana Perrotta. ''Una donna preparata - assicura Tafaro - che ha grande spirito innovativo.

Le auguro di trovarsi bene, come mi son trovato bene io. Non ho dubbio che saprà avere un bel rapporto con tutte le istituzioni''.

"Lascio Lecce con grande amarezza – commenta – questa provincia è bellissima, come si fa a non amarla. Con i collaboratori si è instaurato un rapporto umano, molto importante, che ha consentito di lavorare con serenità e tranquillità per affrontare tutti i problemi che si ponevano, raggiungere gli obiettivi e cercare di risolverli”. Tafaro ha ricordato le emergenze fronteggiate sino all’ultima, lo sciopero dei braccianti immigrati stagionali di Nardò.

"Un problema molto serio – ha sottolineato – che mi ha tenuto occupato e in tante occasioni. Non è un problema solamente leccese, ma nazionale, se non mondiale. Lecce è una provincia che merita di crescere sempre di più e che deve tendere, come dappertutto, a dare più occupazione ai giovani per evitare che la gente vada via".