Porto Miggiano: prosegue la battaglia degli ambientalisti contro le colate di cemento

Porto Miggiano

“Politiche malate e lontanissime dai veri interessi dei cittadini vogliono infliggere al bel paesaggio di angolo di paradiso una immorale e sconcertante colata di cemento e asfalto per ben 1000 strutture abitative con annessi locali pubblici di servizio! Un'immorale gettata di cemento che soffocherà e martorizzerà ogni diritto alla vita e alla Bene Comune paesaggistico e territoriale cancellando fin nell'intimo storia, cultura e ricordo!”.

Questo il messaggio che lancia il terzo appuntamento indetto dal Comitato di Tutela per Porto Miggiano e Santa Cesarea per dire no alla colata di cemento sulla stupenda e suggestiva costa.

“Dopo i devastanti incendi, con molta probabilità di natura dolosa, che ancora oggi stanno funestando e distruggendo ettari su ettari di macchia mediterranea vero e unico baluardo naturale e patrimonio verde di Santa Cesarea Terme altamente difeso da leggi internazionali – si legge nella nota di Forum Ambiente Salute - si impone ancora più forte tutta la nostra civile presenza per dire di nuovo in modo netto e deciso tutto il nostro NO all'immorale progetto di devastazione-speculazione cementifera che con progetti miopi e figli di una “malapolitica”, dedita alla dilapidazione di importantissimi Beni Comuni”.

Le associazioni ambientaliste che partecipano alla manifestazione di protesta che si rinnova ogni sabato, parlano di politiche malate e lontanissime dai veri interessi dei cittadini, di politiche che vogliono infliggere al bel paesaggio di angolo di paradiso una immorale e sconcertante colata di cemento e asfalto per ben 1000 strutture abitative con annessi locali pubblici di servizio.

La raccolta firme, avviata ormai da giorni, è attiva sia on-line che in cartaceo. Ad accompagnare la serata ci saranno vari artisti e musicisti salentini che estremo piacere e dedizione offriranno la loro arte ispirata dal bello e dall'impegno civile per la difesa di diritti umani inalienabili a sostegno della tutela e difesa di Porto Miggiano, di Santa Cesarea e del Salento tutto, affinché sia altamente tutelato e difeso da ogni mira affaristica, speculativa e devastatoria!