E' domenica e la discarica di Cavallino chiude: scatta l'emergenza rifiuti a Porto Cesareo

discarica di Cavallino

La discarica di Cavallino chiude e il primo cittadino chiede scusa ai cittadini e ai tanti turisti che in questo periodo affollano Porto Cesareo, una delle località più belle e gettonate da parte dei vacanzieri provenienti, ogni anno di più, dall'Italia a dall'estero.

Una notizia che Salvatore Albano ha appreso giusto questa mattina e scattano già nel sindaco le preoccupazioni, perché chiudere la discarica proprio domani, 14 agosto giorno di festa, porterà notevoli problemi nella raccolta dei rifiuti, che in queste ore si accumuleranno nei vari punti della città.

«Ci scusiamo per il grave disservizio che nella giornata di domani interesserà il nostro territorio - costernato il Sindaco di Porto Cesareo, si rivolge ai suoi concittadini e ai turisti – purtroppo tale difficoltà nella corretta raccolta dei rifiuti non dipende direttamente da noi, ma è dovuta alla chiusura della discarica di Cavallino».

Ed ecco che, puntualmente, nel Salento d'estate l'emergenza rifiuti si fa sentire. Senza dubbio non è questo il miglior biglietto da visita da consegnare ai turisti che, affascinati dalle bellezze storico/naturalistiche della nostra terra, una volta giunti qui trovano amare sorprese.

Perché c'è da riflettere che le difficoltà che avrà Porto Cesareo, andranno ad aggiungersi a quelle di tante altre località balneari e città che trasportano i rifiuti nella discarica di Cavallino.