Carnevale in Salento: gli appuntamenti più attesi

Carnevale in Salento: gli appuntamenti più attesi

Festeggiare il Carnevale con grandi sfilate ricche di scherzosi carri allegorici e colorate maschere è una tradizione alla quale il Salento non può proprio rinunciare nonostante la crisi economica e le difficoltà che le amministrazioni comunali sono costrette ad affrontare.

Ma quali sono gli appuntamenti che per nulla al mondo dovreste perdere? Ve ne consigliamo alcuni che a nostro avviso saranno di vostro gradimento.

A Salice Salentino dal 3 febbraio al 21 febbraio avrà luogo la seconda edizione della manifestazione che la città ha voluto chiamare Differenziamoci, Carnevale Salicese. Il programma consiste in un intero mese di feste diurne e notturne, con sfilate di carri spettacolari, feste rionali, veglioni in maschera e rassegne di ogni genere, che di sicuro attirerà centinaia di visitatori.

Un'altra iniziativa che vale la pena segnalare è la 55° Edizione del Carnevale Galatonese. Il 18 febbraio è prevista la sfilata realizzata grazie alla mirabile collaborazione di tutto lo staff della web radio KERRADIO, di Myboxtv, delle scuole e delle tante associazioni presenti sul territorio di Galatone. Il risultato sarà sicuramente un successo vista l'affluenza degli scorsi anni.

Ed in fine non potete perdere il 20 febbraio a Martignano la caratteristica Morte dellu Paulinu, una rappresentazione comico-teatrale che avrà luogo durante il Carnevale della Grecìa Salentina. Gli appuntamenti legati alla Morte de lu Paulinu si apriranno con un Convegno semiserio dedicato alla onorata carriera de lu Paulinu Cazzasassi a Martignano. Lu Paulinu sfilerà domenica, nel Carnevale della Grecìa Salentina e, finalmente, per la gioia dei tanti che aspettano questo annunciato evento, martedì 21 febbraio, si concederà, ormai defunto, con la sua maschera in cartapesta (opera dell’artista salentina Nico Rizzo), ai consueti riti funebri.

Purtroppo, rischia di non aver luogo il famigerato ed attesissimo Carnevale di Gallipoli, ma non è ancora detta l'ultima parola!