Dal Salento ad Arezzo: l'Italia Wave Love Festival torna a casa

Arezzo Wave Again: ritorno al passato/futuro

Articolo a cura di Dario Francesco Beneveni

Ritorno al passato, o al futuro. Potrebbe essere questo il titolo più appropriato per le giornate dal 12 al 15 Luglio 2012, quando si svolgerà la venticinquesima edizione dell'Italia Wave Love Festival, una delle rassegna musicali di maggior rilevanza a livello nazionale ed europeo.

La manifestazione, che si è imposta come il più grande festival gratuito del vecchio continente, è erede dell'Arezzo Wave Love, ed è proprio nella città toscana che ha preso vita un quarto di secolo fa. Da qui la decisione di celebrare la kermesse nel suo luogo natio, facendolo riapparire con una denominazione che testimonia appieno il legame tra la terra dove tutto ebbe inizio ed il “pellegrinaggio” che è avvenuto in questi lunghi anni: Arezzo Wave Again. Un'immagine certamente suggestiva e ben pensata che però trova anche motivi di rammarico in qualcuno.

Lo scorso anno, infatti, lo show si svolse nel Salento con il main stage a Lecce e gli altri concerti a San Cataldo. La risposta da parte di un pubblico, quello salentino, poco abituato ad essere coinvolto in un'iniziativa così articolata, fu decisamente buona, come testimoniarono le numerosissime presenze in alberghi e case vacanze.

Il festival nel corso della sua, ormai storica, attività si è sempre contraddistinto come un appuntamento assai trasversale mettendo in evidenza sia artisti affermati sulla scena musicale, sia altri il cui nome stava iniziando a farsi sentire, e altri ancora alle prime armi. Ma la musica non è la sola protagonista dell'evento, dove hanno trovato spazio anche cinema, teatro, mostre, esposizioni, sport e dibattiti, il tutto all'insegna di un'ottima organizzazione.

Intanto, prima di aspettare che il sipario si alzi, sarà importante un'altra data, quella del 24 Marzo. Sarà allora che si svolgeranno, presso le Officine Cantelmo di Lecce, le selezioni da cui emergerà il nome della band che rappresenterà la Puglia all'Arezzo Wave Again. Saranno, dunque, questi fortunati artisti a farci vivere delle emozioni che ci restituiranno il sapore di un'estate fa e, soprattutto, che ricorderanno al festival che qualunque cosa potrà riservargli il futuro, porterà sempre con sé un pezzo di salentinità.