“Gli spazi della creatività”. Convegno a Lecce targato CreArt

“Gli spazi della creatività”. Convegno a Lecce targato CreArt

Dodici città europee che insieme fanno rete grazie ad un “collante” speciale: la cultura.
E’ questo l’intento di CreArt, Network of cities for artistic creation, progetto comunitario che fonde e allo stesso tempo evidenzia le diversità culturali delle realtà europee territoriali coinvolte, e che mira, appunto, a muoversi liberalmente su più versanti con l’obiettivo di promuovere la creatività artistica.
Lecce e Genova sono le due città italiane coinvolte nel progetto e proprio a Lecce, il prossimo 21 Novembre, si terrà il convegno “Le politiche di gestione degli spazi della creatività in Europa” targato CreArt la cui direzione artistica per Lecce è affidata a Lorenzo Madaro e il coordinamento a Gianna Delli Noci e Addolorata Maglio, Ufficio di programmazione strategica e comunitaria del Comune di Lecce.
A partire dalle ore 9.00 il Must di Lecce sarà il palcoscenico di lecture e tavole rotonde dedicate alla tematica scelta per l’occasione. Numerosi gli ospiti internazionali che prenderanno parte all’appuntamento che sarà introdotto da: Antonio Basile, docente di Antropologia Culturale dell’Accademia di Belle Arti di Lecce, Giampiero Corvaglia, presidente di Axa Cultura e imprenditore, Claudio Delli Santi, Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Lecce, Nicola Elia, Dirigente del settore cultura del Comune di Lecce e direttore del Must, Tiziana Rucco, Preside del Liceo Artistico Ciardo-Pellegrino di Lecce.

L’evento, promosso a Lecce dall’Assessorato alle politiche comunitarie e giovanili con l’Assessorato al Turismo, spettacoli e marketing territoriale, che vanta la collaborazione con enti privati con ampia esperienza nella gestione dei progetti e delle attività espositive, va ad aggiungersi ad una serie di mostre, workshop, pubblicazioni, studi e ricerche di respiro internazionale.

Ecco il programma dell’evento ad ingresso libero.

09:00 – 09.30 – Saluti istituzionali e introduzione a cura di Lorenzo Madaro, direttore artistico di CreArt (Lecce) e Juan Gonzales Posada, coordinatore generale di CreArt (Valladolid)

09:30 - 10:30 – Lecture “Researchs on access to finance cultural and creative sectors” Isabelle De Voldere Esperta in "Competitiveness and Innovation". IDEA Consult. Bruxelles

10:30 - 11:30 –Lecture “The impact of cultural spending” Laure Kaltenbach Managing Director del Forum d’Avignone

11:30 - 12:00 –Lecture “The role of the EU to finance Culture. The Creative Europe Programme ” Marc-Hector. Vanderhaegen. Programme manager alla Commissione Europea, Directorate General for Education and Culture, Culture unit, Creative Europe - culture sub-programme. (Bruxelles)

12:15-13:30 –Tavola rotonda “What kind of artistic and creative spaces are needed in Europe? How? ”
- Maria Iglesias. Kea European Affairs. Bruxelles
- Laure Kaltenbach. Managing director of the Forum d’Avignone
- Isabelle De Voldere. Expert in the field of "Competitiveness and Innovation". IDEA Consult. Bruxelles

15:15 –16:15 -Lecture "Everything you always wanted to know before starting a creative project, but were afraid to ask" Marta Borreguero. ARTImetría. Barcellona

16:15 –17:00 -Lecture “Artistic services for new times. The experience of Ars Electronica Futurelab” Horst Hörtner, Director Ars Electronica Futurelab (Linz)

17:15 – 18:45 Tavola rotonda “Artists, managers, policies and public. The challenges of new times.”
Horst Hörtner, Director Ars Electronica Futurelab (Linz)
Marta Borreguero. ARTImetría. Barcellona
Sarah Ciracì, artista
Marc-Hector. Vanderhaegen, Programme manager alla Commissione Europea, Directorate General for Education and Culture, culture unit, Creative Europe - culture sub-programme. (Bruxelles).