Il nuovo videoclip di Amedeo Minghi in Salento

Solstizio d'estate, la foschia di giugno gioca a velare e svelare il cielo sopra le campagne di Alezio, vicino Gallipoli, dove l'aria è già densa dell'odore di fichi e gelsi mori. La cancellata di Villa Muscetra è aperta, il viale di oleandri è immerso nella luce, c'è un viavai di truccatori, fotografi, tecnici del suono, nella casa ottocentesca del noto scultore e pittore salentino Enrico Muscetra.

Questo regno fatto di materia plasmata dall'immaginario dell'artista dal segno inconfodibile, è circondato da spazi verdi e impreziosito da affreschi che in questi giorni fanno da scenografia per il nuovo videoclip di Amedeo Minghi.

La suggestione di attraversare queste sale - museo piene di opere d'arte, è accentuata dalla musica che ci colpisce appena arriviamo. Si tratta di una canzone interpretata da un duetto d'eccezione, "Per ricordarmi", Minghi insieme ad Aga (Agnieszka Koziarowska), una produzione Aga Music che vede dietro la macchina da presa il regista salentino Gianni De Blasi e una troupe nostrana capace di trasformare una villa ottocentesca in un sogno ad occhi aperti, la partitura dell'assenza e del ricordo dell'amore raccontato in questa canzone orecchiabile che ti entra dentro sin dal primo ascolto.

Noi ci affacciamo sul set durante le riprese principali che vedono impegnato Amedeo Minghi, capace di incantare gli addetti ai lavori con il suo carisma e la sua professionalità impeccabili. E' una grande emozione vivere il backstage, non possiamo non ricordare che proprio quest'anno, per festeggiare i 50 anni di carriera Amedeo Minghi ha firmato con la Sony. Lo intervistiamo tra una ripresa e l'altra, si concede col sorriso che ha contraddistinto il suo percorso e ci spiega: "Stiamo lavorando da giorni, pur se immersi in luogo incantevole come il Salento, non ho avuto modo di andare a fare neanche una nuotata. Abbiamo scelto casa Muscetra per questo videoclip perché incarnava perfettamente la storia che canto insieme ad Aga, una storia d'amore finita e che però genera una nostalgia positiva."

Fausto Morciano e Fabrizia Santarelli sono i due giovani attori scelti per prestare il volto ai protagonisti di questa storia "cantata" a due voci.

Anche il regista Gianni De Blasi sottolinea questo aspetto della canzone "Per ricordarmi": "Volevamo raccontare l'assenza, la casa del Maestro Muscetra è piena di opere d'arte che sembrano la personificazione dell'assenza, ci è sembrato il luogo perfetto per questo videoclip e posso dire che non ci sbagliavamo affatto, il risultato è magico."

Sì, il risultato è magico e presto in molti avranno modo di scoprirlo.