Dall'alba al tramonto "Versoterra" con Mario Perrotta

Questa mattina abbiamo seguito la conferenza stampa di "Versoterra - a chi viene dal mare", il progetto teatrale di Mario Perrotta che dal 30 settembre al 2 ottobre trasformerà il Salento in un grande teatro all'aperto attraverso dagli spettacoli itineranti dall'alba al tramonto.
L'attore e regista Premio Ubu torna nella sua terra con una prima assoluta che non concederà repliche agli spettatori poiché stavolta i luoghi della messa in scena sono approdi veri, transiti d'acqua, varchi di partenze realmente sofferte.

Dopo il successo del Progetto Ligabue, che nel 2015 ha conquistato il Premio Ubu, Mario Perrotta ha ideato una nuova produzione corale sul tema della migrazione, la tre giorni è organizzata dall'associazione culturale Permàr e dalla cooperativa CoolClub e prenderà il via venerdì 30 settembre alle ore 11.30 nel cortile del Castello Carlo V di Lecce con l'evento suddiviso in tre spettacoli pensato per il capoluogo salentino.

La storia che sarà raccontata nei tre giorni di spettacolo è quella del treno Lecce-Stoccarda che ogni giorno partiva verso le "Americhe" del nord Europa carico di migranti salentini. I tre spettacoli sono la realizzazione live della trasmissione sull'emigrazione italiana del dopoguerra, Emigranti Esprèss, realizzata dall'attore e regista per Rdio 2.

"Versoterra" proseguirà con lo spettacolo "Lireta - a chi viene dal mare" nell'insenatura di Acquaviva di Marittima, frazione di Diso, con l'attrice Paola Roscioli. Le giornate di sabato 1 e domenica 2 ottobre partiranno all'alba (ore5.45) da San Foca, marina di Melendugno, nel piazzale esterno dell'ex Centro di Permanenza Temporanea Regina Pacis con le parole degli attori e degli immigrati e richiedenti asilo ospiti dei centri di accoglienza salentini.

Dalle 17.15 ci si sposterà nella baia di Porto Selvaggio per seguire un'altra sezione del progetto al tramonto. Tra i tantissimi artisti coinvolti ci sono anche Ippolito Chiarello (regista di percorso), Claudio Prima ed Emanuele Coluccia (progetto musicale ed arrangiamenti), Maristella Martella (coreografie).