Il Salento canta a Sanremo 2017

Torna ad alzarsi il sipario sulla kermesse canora più attesa dell'anno, inizia stasera Sanremo 2017 ed il Festival della Canzone italiana ospita anche cantanti e musicisti salentini. Ancora una volta il Salento è pronto a farsi rappresentare sul palco dell'Ariston e in diretta su Rai 1 da giovanissimi e volti noti al pubblico che si aspetta molto dalla 15esima partecipazione di Al Bano con la canzone "Di rose e di spine" che si preannuncia un classico in stile sanremese, sarà proprio questo brano ad aprire il festival. La prima esibizione dell'usignolo di Cellino San Marco risale al 1969, l’ultima nel 2011. Tutti ricordano la sua vittoria nel 1984 con quello che poi è diventato un cavallo di battaglia molto amato dagli italiani, “Ci Sarà”, insieme a Romina Power.

Tra i protagonisti di questa edizione ci sono anche due salentini d'adozione: Sergio Sylvestre ed Elodie "cresciuti" nella casa di "Amici". Del resto, Maria de Filippi è la conduttrice del festival insieme a Carlo Conti.
"Sergione" (noto ai salentini già prima della partecipazione al talent show poiché vocalist del Samsara a Gallipoli) si esibirà domani sera con la canzone "Con te", mentre Elodie porta sul palco della Città dei fiori "Tutta colpa mia", (si esibirà anche lei stasera), canzone scritta da un'altra salentina arcinota, ovvero Emma Marrone. "Nessun posto è casa mia" è la canzone firmata da altri due salentini, i fratelli Verrienti, il pezzo sarà interpretato da Chiara Galiazzo.
Tra i musicisti ormai storici che rappresentano egregiamente il Salento sul palco dell'Ariston ci sono Alessandro Monteduro e Maurizio Dei Lazzaretti, reciprocamente batterista e percussionista dell'orchestra di Sanremo.
Dietro le quinte invece Tony Frassanito, presente nella kermesse canora in qualità di vocal coach di Francesco Guasti, in gara tra le nuove proposte.

Qualche curiosità sul festival uscendo fuori dai margini salentini, quest'anno non ci sono le vallette quindi niente show del cambio d'abiti, in compenso c'è il comico Maurizio Crozza. I numeri: cantanti in gara 22. La Puglia è rappresentata in gara anche da Ermal Meta, nato a Fier, in Albania, ma residente a Bari da quando aveva 13 anni, si presenta al festival con una sua composizione, “Vietato morire”, si tratta di un racconto di violenza domestica. E ancora, tra le proposte di “Sanremo giovani”: Leonardo Lamacchia, barese, che porta il brano “Ciò che resta”.

Ecco l'elenco dei big in gara oggi: Al Bano, Alessio Bernabei, Clementino, Elodie, Ermal Meta, Fiorella Mannoia, Giusy Ferreri, Lodovica Comello, Ron e Samuel. E intanto il tormentone sui social inizia il tuo tam tam tipicamente sanremese, #Sanremo17, perché "Sanremo è Sanremo!".