Come studiare e lavorare in Australia, ce lo dice Clara Vetruccio

Decidere di rifarsi una vita, anche se per poco tempo, a ben 25.000Km di distanza è una scelta complicata, ma non impossibile. L'Australia è una meta molto ambita anche dagli italiani, una terra completamente diversa dalla nostra ma risaputamente stupenda e bene organizzata.
Il desiderio di conoscere nuove terre e allargare il proprio sguardo fa parte della natura umana. Viaggiare e allontanarsi dalla propria comfort zone è un’esperienza che fa riflettere sulla propria esistenza e sui propri obiettivi.
Clara Vetruccio, otrantina doc, è finita in Australia per amore 5 anni fa, una volta sul posto ha iniziato a lavorare e ha deciso di fare della propria esperienza nella terra dei canguri, un vero e proprio mestiere con Dreamin Australia. Clara fornisce assistenza completa a chi decide di realizzare il sogno di viaggiare, lavorare e studiare in Australia. Il disbrigo delle pratiche burocratiche, un buon biglietto aereo, i transfer, ma anche la scelta della famiglia "au pair", dei vari lavoretti possibile e di un buon corso di inglese fanno parte di un pacchetto messo a disposizione da Dreamin Australia che garantisce anche un punto di riferimento per tutta la durata del soggiorno.

Mi svegliai una mattina mezzo cieco. L’oculista disse che guasti organici non c’erano. Forse mi ero sforzato troppo a guardar quadri? E se avessi provato orizzonti più vasti? (Bruce Chatwin, 1996)

Come contattare Clara: http://www.dreaminaustralia.com/chi-siamo/, http://www.facebook.com/dreaminaustralia