La bicicletta incontra Lecce: pedaliamo?

Lecce vuole andare in bicicletta ed ha bisogno di farlo in sicurezza, la mobilità sostenibile è una risorsa ed una necessità che impone da tempo al capoluogo salentino una riflessione ed un adeguamento urgente agli standard europei. Piste ciclabili, bike sharing, cultura della mobilità lenta e del rispetto ambientale, la consapevolezza che si può passa attraverso la rete di associazioni ed istituzioni che insieme devono individuare e mettere in campo le azioni chiave per avviare un percorso virtuoso.

Se ne è parlato stamattina, durante la presentazione del workshop promosso da Fiab Cicloamici Lecce e che si terrà il 1° Febbraio all'Open Space di Palazzo Carafa: "La bicicletta incontra Lecce: le proposte di Fiab per la mobilità urbana". Un vero e proprio confronto tra tecnici, cittadini, amministratori e associazioni con lo scopo di analizzare le problematiche da snellire. L'obiettivo è darsi delle priorità, in primis una mobilità urbana dedicata ai bambini ed ai ragazzi nel percorso casa-scuola - bike to school e bike to work - ma si parlerà anche e soprattutto dei recenti interventi legislativi (infortunio in itinere, nuovo codice della strada) nonché di interventi comunali e comunitari per migliorare le piste ciclabili già esistenti nelle periferie della città.

#salentowebtv #tuttinbiciclettaIn contemporanea, durante la pausa dei lavori di #Marine in corso all'Open Space,...

Pubblicato da Salentoweb.Tv su Giovedì 28 gennaio 2016

Favorire in ambito urbano l'uso della bicicletta, così come il trasporto pubblico ed i mezzi ambientalmente sostenibili, significa educare i cittadini ad un sistema di intermodalità, difendere il capoluogo salentino dal traffico e dall'inquinamento atmosferico, garantire un ambiente salubre, migliorare la qualità e lo stile di vita, riappropriarsi degli spazi urbani. Un importante passo in tal senso è stato fatto nei giorni scorsi dall'Università del Salento che ha promosso lo slogan "Hai scelto l’Unisalento? E adesso pedala" in occasione della consegna delle 155 biciclette ad altrettanti studenti neo iscritti in uno dei corsi di laurea, triennali o a ciclo unico, attivati nel centro di studi di Lecce.

Il bando di assegnazione dei mezzi con sellino e pedali, era stato attivato qualche mese fa e all’alba del nuovo anno sono stati resi i noti i nomi degli assegnatari: 100 ragazze e 55 ragazzi, tutte ‘matricole’ e che hanno ‘corso’ per una bicicletta sulla base del voto di maturità conseguito qualche mese prima al termine delle scuole superiori.
In collaborazione con il Comune di Lecce e l’Unione Italiana Sport Per Tutti, quindi, i vincitori del bando, insieme a qualche professore, dirigente, rappresentati degli studenti e semplici appassionati del mondo delle due ruote a pedali, hanno dato il via al percorso, insieme a loro anche l’associazione ‘Salento Bici Tour’ e ‘Fiab Lecce Cicloamici’.

Ma il percorso è ancora lungo e c'è da pedalare in salita, i tempi sono più che maturi per un cambiamento virtuoso. "La ciclabilità deve essere posta al centro delle politiche di mobilità urbana, - ha commentato in conferenza stampa stamattina il vice sindaco Gaetano Messuti - l'amministrazione ha già mosso i primi passi in questa direzione ed ora occorrono confronti e linee guida."

E' ora, insomma, di mettere i piedi sui pedali.

Sede Codacci Pisanelli. Hai scelto Unisalento! Adesso pedala #Unisalento #FIABLecceCicloamici

Pubblicato da FIAB Lecce Cicloamici su Lunedì 25 gennaio 2016