"A passo di danza, tra colore e arte barocca"

Tutù, corpetti, scarpette, piroette. Il fascino della danza, la bellezza delle ballerine. Da Occidente ad Oriente "A passo di danza, tra colore e arte barocca". Nelle suggestive sale dell'ex Conservatorio di Sant'Anna a Lecce l'arte racconta lo straordinario mondo del balletto e le sue protagoniste. La pittura e la sartoria. Pennello ed ago. Vestiti di scena, momenti, volti che raccontano due culture lontane ma unite dal ritmo. Ecco quindi i quadri, dipinti su vetro e con doratura a foglio oro zecchino di Ileana Zatti, artista che per amore, sette anni fa, ha lasciato la sua Parma per venire nel Salento, trovando la sua dimensione perfetta dove potersi esprimere. Accanto alle sue opere anche le realizzazioni di Elena Cretì by Degas. Suoi i prototipi per il film di Elder Cordero, la cui protagonista è la formichina "Tika". L'esposizione è stata organizzata da CittàFutura e La Fabbrica dei Sogni e rientra nel programma per "Lecce2019, Capitale Europea della Cultura".